©2019 Emiliano-Romagnoli Bruxelles

 
  • AnnaBarbieribxl

IL TRIONFO DELLA MORTE - arte ai tempi del virus

Aggiornato il: 3 giorni fa

Dopo 25 anni di vita all’estero, scopro ogni volta che viaggio in Emilia Romagna, nuove attrazioni, nuovi gioielli del patrimonio regionale.

Nella chiesa di San Giacomo Maggiore, a Bologna, si ammira la cappella rinascimentale che la famiglia Bentivoglio fece costruire per celebrare la gloria della propria stirpe,

Essendo io, per amor di patria, per nulla obiettiva, la paragonero’, nel suo piccolo, alla Cappella Sistina, per continuare il mantra di questo blog che in Emilia Romagna c’è tutto…anche la Cappella Sistina...

Le immagini rappresentate negli affreschi della Cappella sono quelle della Madonna in Trono, il trionfo della Morte ed il trionfo della Fama.

In particolare mi concentro oggi, forse perché drammatici eventi si abbattano sulla nostra Regione ai tempi del virus, sul dipinto "Il trionfo della Morte".

Nel Rinascimento, quando la Cappella fu decorata, il timore della morte, la paura delle pene infernali, erano ormai evaporati. Infatti, nel quadro "Il Trionfo della Morte", l’apparizione della morte non incute timore. Il carro funebre che passa nella via, sovrastato dallo scheletro con la tunica nera e la falce, non interrompe la vita normale, le chiacchiere e le attività quotidiane.

Permettemi un po’ il paragone con cio’ che è accaduto ovunque in Belgio o in Italia con i gruppi festaioli spensierati che due settimane fa, in barba alla richiesta di restare a casa per l’emergenza Covid-19, si sono dati alla festa, ai “lockdown party” o alle ultime cene.

Questo post vorrebbe lanciare un appello, se puo’ servire #iorestoacasa

E buona fortuna a tutti.. andrà tutto bene!


0 visualizzazioni